Angelo De Stefano

Angelo De Stefano

 

Nome: Angelo
Cognome:

De Stefano

Data di nascita: 31 luglio 1975
Luogo di nascita: Napoli
Anno di esordio: 1994 – Bettoliere

.


Angelo De Stefano nasce a Napoli dalla madre Maria, ricamatrice di professione,e dal padre Nicola, operaio. Dopo la prima infanzia,inizia gli studi presso l’Istituto Vescovile di Nola. La passione per lo spettacolo, e la musica in particolare sono subito visibili negli occhi del piccolo Angelo che già ad 11 anni esordisce in un concorso canoro tenutosi presso il Teatro Umberto di Nola. Vince con una splendida performance di “Rose rosse” di Massimo Ranieri e da li’ comincia il suo cammino artistico.

Entra a far parte, come cantante solita, de “I senza fine”, un gruppo musicale magistralmente diretto dal Maestro Nicola Graziano, ed inizia cosi a partecipare ad una innumerevole serie di impegni, conoscendo cosi nomi importanti nel panorama artistico partenopeo e nazionale.

Ad una cerimonia l’incontro con il Maestro Feliciano Natalizio, che cambia la vita di Angelo e lo porta al debutto nella “Festa dei Gigli” nel 1994 con il giglio della Corporazione dei Bettolieri, accompagnato dalla musica della F.F. Music e con la Paranza di Biagio Castagnini, da quell’anno ad oggi Angelo non salterà più una festa, ottenendo un numero sempre maggiore di consensi e portandosi al top delle classifiche giglistiche. Il suo “cavallo di battaglia” è una canzone dal titolo “Serenata doce doce”, scritta dal grande sceneggiatore Salvatore Esposito alias “Pipariello”.Su di lui puntarono tutto L’ Avvocato Luciano Malagnini, Gaetano Miccio e il Dott. Enrico Fedele, figura giglistica eccentrica ed unica. 

Dopo il grande esordio a Nola, il nostro Angelo viene sommerso di richieste dai vari comitati organizzatori delle altre feste campane quali quelle di Barra, Brusciano, Casavatore,Crispano, insomma dove c’era festa dei gigli lui era protagonista.

Innumerevoli sono i riconoscimenti al talento di Angelo : 

Già nel 1996,a due anni dal debutto, riceve la cittadinanza onoraria di Casavatore durante i festeggiamenti per il centenario dei gigli della cittadina nel napoletano. Nel 2000 riceve dal Comune di Nola il premio come migliore voce dei gigli, riconfermandosi con lo stesso riconoscimento negli anni 2002,2003 e 2004. Nel 2007 riceve i premi “Memorial Aldo Della Gala” e “Radio Antenna Campana”.Per la festa del 2008 riceve il premio cantanti nel “Memorial Giovanni Di Lorenzo” e quello del “Museo Etno-musicale”.

Angelo si è anche improvvisato talent-scout lanciando nel 2002 quel Salvatore Minieri che continua a riscuotere consensi nel mondo giglistico, e con cui quest’anno ha duettato per la prima volta nel giugno nolano con il giglio della Corporazione degli Ortolani, accompagnati dalla musica del duo Felice Forino e Sergio Parrella.

Articolo di Alberto De Sena

 

Anno Giglio Paranza Divisione Musicale
1994 BETTOLIERE Castagnini F.& F. Music
1995 FABBRO Castagnini F.& F. Music
1996 CALZOLAIO di Emiliano Broda F.& F. Music
1997 BETTOLIERE Talese di Pasquale Acierno
1998 SALUMIERE Pollicino di Tonino Giannino
1999 BECCAIO Pollicino Saccone – Parrella
2000 BECCAIO Castagnini Manco’s Band
2001 SALUMIERE Mondiale di Pino Cesarano
2002 PANETTIERE Stella Di Maiolo – Parrella
2003 BECCAIO Volontari di Rocco Di Maiolo
2004 PANETTIERE Stella di Pino Cesarano
2005 FABBRO San Massimo di Franco Forino
2006 CALZOLAIO Pollicino di Felice Forino
2007 SALUMIERE Pollicino di Franco Forino
2008 ORTOLANO Pollicino di Felice Forino
2009 SALUMIERE Nuova Gioventù Pipariello’s Band
2010 PANETTIERE Stella Real Giannino Band
2011 FABBRO Pollicino Pipariello’s Band
2012 SARTO Formidabile di Pino Cesarano
2013 ORTOLANO Pollicino Greco’s Band
2014 PANETTIERE Pollicino Pipariello’s Band
2015 CALZOLAIO Pollicino Fratelli Vitale Band


Si ringrazia Angelo De Stefano per la collaborazione