Gigli, la ballata nel giorno di San Paolino

san_paolino

 

NOLA – I Gigli balleranno nel giorno di San Paolino, è questa la decisione presa dal C.d.A della Fondazione Festa dei Gigli dopo un consulto con i rappresentanti della curia vescovile.

 La ballata prevista, come tradizione vuole, nella prima domenica dopo il 22 giugno, si terrà quindi nel giorno in cui la chiesa ricorda il Santo di Bordeaux: “Un modo per onorare il santo”, queste le parole del presidente della Fondazione, Raffaele Soprano. Dopo l’ok da parte delle istituzioni religiose si delinea quindi il calendario della prima festa sotto il sigillo UNESCO, venerdì 20 giugno si svolgerà la processione del busto argenteo del Santo per le strade della città, nella mattinata di Sabato 21 sarà celebrato il pontificale nella cattedrale del Duomo, mentre la sera spazio al classico “Sabato dei Comitati”, in attesa del giorno del cielo. I lavori per la preparazione del Giguno Nolano, guidati quest’anno, nel ruolo di direttore artistico dal maestro Roberto De Simone sono già partiti e puntano, come già annunciato dalla Fondazione lo scorso dicembre, ad una internazionalizzazione della ballata.