Sarto, “O’ suonn’ e na vita” è realtà (Foto e Video)

BANDIERa_sar14

 

13 ottobre 2013 – di Alberto De Sena

per visualizzare le foto vai alla “Galleria Fotografica”


NOLA – È iniziato ufficialmente oggi, con il rituale passaggio della Bandiera del Sarto, l’anno nei panni di maestri di festa dei componenti del comitato “O’ suonn’ e na vita”. Dopo quello della Barca, avvenuto lo scorso 6 ottobre, è andato in scena il secondo passaggio del gonfalone, simbolo della corporazione, tra i vecchi e nuovi maestri di festa. Il corteo ha mosso i primi passi intorno alle ore 10 da Piazza Giordano Bruno, attraversando le strade del centro storico accompagnati dalla divisione musicale nolana C2 Band, che per il secondo anno consecutivo salirà sulla tavola portamusica dell’ultimo giglio nell’ordine dello storico schieramento, e raggiungendo la statua di San Paolino in Via Ottaviano Augusto dove ad attendere i neo maestri di festa c’erano i predecessori del comitato “Nziem’ po’ Santo”, protagonisti nell’ultima edizione della festa proprio con il Sarto. Lungo e folto il corteo che ha raggiunto la cattedrale, intonando l’inno di San Paolino, lo scambio si è tenuto come sempre nella cappella dedicata al Santo di Bordeaux dopo la preghiera di rito.

All’uscita della Bandiera dal Duomo, al posto dei classici fuochi d’artificio, sono state liberate delle colombe, un segnale di una festa che mira ad essere diversa e soprattutto sempre migliore. Per il Sarto 2014 è quindi iniziato ufficialmente il conto alla rovescia verso giugno, ma la festa non si è conclusa come al solito in mattinata, l’emozionante giornata del passaggio della bandiera prosegue infatti in serata a Piazza Giordano Bruno, dove i maestri di festa offriranno al popolo di Nola una serata musicale, a concludere il giorno di festa sarà l’esibizione del comico Mariano Bruno del cast della popolare trasmissione Made in Sud. Il Sarto 2014 sarà trasportato nel prossimo giugno dalla Paranza San Massimo di Nicola Trinchese, mentre a completare lo staff musicale con la C2 Band ci saranno le voci di Salvatore Minieri e Ciro Scafuro.

{youtube}LKtThr3DxL4{/youtube}