Due anni senza Carmine Parisi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due anni senza Carmine Parisi

Era la mattina del 2 maggio 2015, Nola piangeva la scomparsa di una voce storica

 Ricorre oggi il secondo anniversario della scompara di Carmine Parisi, ed è per noi quasi un dovere ricordare una delle voci più belle, nonchè storiche della nostra millenaria festa. 

Carmine ci lasciò in quel sabato di maggio, strappato alla sua città da un male che già da qualche tempo lo teneva lotano dalle scene. Nato a Nola il 19 gennaio del 1951, Carmine, fratello dell’altra storica voce di Nola, Enzo Parisi, ha esordito nel lontano 1973 con il giglio del Beccaio, in oltre 40 anni di carriera ha collaborato con la maggior parte delle divisioni musicali ed è stata la voce delle più note paranze, del passato e del presente, nel panorama giglistico. L’ultima festa a cui ha partecipato è quella del 2010 con il Calzolaio e la paranza San Massimo, l’ultima incisione quando registro, in occasione del rituale passaggio della Bandiera della Barca 2015, il brano ” ‘A varca de suonne”.