Commissioni festa dei gigli, ecco nomi e obbiettivi

bustebisbeccaio2014

 

23 luglio 2013 – di Alberto De Sena


Sette commissioni per il rilancio della festa eterna, cosi la fondazione inizia il percorso in vista della kermesse 2014 che dovrebbe essere la prima edizione della millenaria festa sotto il sigillo UNESCO. L’elenco dettagliato dei membri e dei compiti che saranno chiamati a svolgere i gruppi di lavoro sono stati presentati stamattina in una conferenza stampa a margine dell’apertura delle buste per l’assegnazione del Giglio del Beccaio.

A presentare nel dettaglio gli oneri delle commissioni è stato il Presidente della fondazione Festa dei Gigli Raffaele Soprano, affiancato dal vicepresidente Agostino Santaniello e dalla Prof. Angela Celentano.

“Nell’ambito di una democrazia partecipata a cui si è sempre ispirata la fondazione”, esordisce Soprano,” il C.d.A. ha deliberato la costituzione di sette commissioni, di ognuna di esse fanno parte sette componenti scelti tra i cittadini ed un presidente, scelto tra i membri del Consiglio d’Amministrazione della Fondazione stessa”.

Le commissioni dovranno occuparsi dei vari aspetti che insieme formano il mosaico della festa dei gigli, ogni gruppo di lavoro sarà impegnato su un singolo aspetto della manifestazione.

 

COMMISSIONE PERCORSO GIGLI E RIVESTIMENTO MACCHINE DA FESTA

Obbiettivi: Propone al C.d.A. il regolamento per il percorso delle macchine da festa, propone al C.d.A. l’indizione di eventuali referendum popolari su variazioni del percorso della festa dei gigli, organizzazione, assistenza e vigilanza alle macchine da festa lungo il percorso, valutazione del rivestimento di ogni macchina da festa, raccolta e archiviazione dei bozzetti di ogni macchina da festa, rapporti con le paranze.

Presidente della Commissione: Dott. Agostino Santaniello

Membri della Commissione: Gaetano Talese, Giovanni Storace, Orlando Santaniello, Francesco Napolitano, Giuseppe Vitale, Giovanni Castagnini, Biagio Castagnini.

 

COMMISSIONE ACCOGLIENZA ED EVENTI

Obbiettivi: Propone il concorso per il manifesto della festa dei gigli redigendone il relativo regolamento e ne cura la realizzazione, propone il piano di sicurezza per la città d’intesa con l’amministrazione comunale, organizza la chiusura dei varchi d’accesso e la loro custodia, predispone i collegamenti interni alla città e le aree di parcheggio, propone l’illuminazione per la festa dei gigli d’intesa con l’amministrazione comunale, propone al consiglio d’amministrazione il piano di assistenza ai turisti e ne cura l’attuazione, propone al consiglio d’amministrazione eventi e ne cura l’organizzazione, propone al consiglio d’amministrazione il programma del “Giugno Nolano” e ne cura l’attuazione d’intesa con l’amministrazione comunale.

Presidente della Commissione: Avv. Raffaele Soprano.

Membri della Commissione: Umberto Barbaluca, Maurizio Barbato, Nicola Vecchione, Giulia Nappi, Carmine Roberto, Corrado Franzese, Rossana D’Avanzo.

 

 

 

COMMISSIONE (SPECIALE) PREMIO

Obbiettivi: Organizzare il premio annuale indetto dalla fondazione, segue il percorso annuale di ciascuna corporazione, propone l’assegnazione del premio annuale.

Presidente della Commissione: Don Lino D’Onofrio.

Membri della Commissione: Nicola Argenziano, Antonio Menzione, Giovanni La Manna Ambrosino, Francesco Napolitano (Ciccio ‘o sturent’), Vincenzo Adamo, Giancarlo Allocca, Raffaele De Stefano.

 

 

COMMISSIONE RAPPORTI CON LA CITTA’, CON LE ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI E COMITATI DELLE CORPORAZIONI

Obbiettivi: Seguire i rapporti con la città, le associazioni e le istituzioni, propone incontri con le associazioni, i cittadini e le istituzioni e provvede a realizzare gli stessi, propone al consiglio d’amministrazione iniziative promozionali della festa dei gigli nel mondo e ne cura la realizzazione, coordina i comitati delle singole corporazioni, valuta preventivamente il contenuto delle esibizioni dei singoli comitati delle corporazioni, individua i temi da sviluppare da parte dei comitati delle singole corporazioni intrattenendo sul punto i rapporti con i maestri di festa.

Presidente della Commissione: Dott. Antonio Daniele.

Membri della Commissione: Vittorio Ambrosio, Guido Grosso, Paolino Manganiello, Francesco Allocca (Ciccio), Francesco Arienzo, Luigi Cristiano, Michele Napolitano.

 

COMMISSIONE MUSICA E CANZONI

Obbiettivi: Valuta le musiche di ogni corporazione, controlla il rispetto delle regole in materia di inquinamento acustico, valutare le canzoni di ogni corporazione, intrattiene rapporti con le divisioni musicali e i cantanti, intrattiene rapporti con i microfonisti.

Presidenti della Commissione: Maestro Roberto De Simone e Prof. Angela Celetano.

Membri della Commissione: Luigi Barone (Giggino), Feliciano Natalizio, Carmine (Nino) Cesarano, Vanda Ambrosio, Domenico De Risi, Loredana De Falco, Venanzio Dante Mercogliano.

 

 

COMMISSIONE RECUPERO DELLE TRADIZIONI, CULTURA E RAPPORTI CON LA CURIA

Obbiettivi: Studia le tradizioni della festa, propone al consiglio d’amministrazione iniziative culturali per il recupero della tradizione, definisce con la curia eventuali iniziative culturali e religiose che propone al consiglio d’amministrazione.

Presidenti della Commissione: Maestro Roberto De Simone e Prof. Angela Celetano.

Membri della Commissione: Antonio Napolitano, Katia Ballacchino, Mariella Vitale, Carlo Santella, Maria Pia Napolitano, Gennaro Morisco.

 

 

COMMISSIONE LEGALITA’

Obbiettivi: Cura l’osservanza della legalità durante gli eventi, cura l’osservanza del regolamento, propone al consiglio d’amministrazione le sanzioni disciplinari da combinare al seguito di violazione del regolamento, propone modifiche al regolamento ed allo statuto e le suggerisce all’amministrazione comunale, propone l’emanazione di regolamenti.

Presidente della Commissione: Don Lino D’Onofrio.

Membri della Commissione: Aniello Petillo, Giovanni Annunziata, Bruno Parisi, Angelo De Stefano, Antonio Napolitano junior, Mario Genovese.

 

“La professoressa Celentano e Don Lino D’Onofrio sono stati chiamati a presiedere due commissioni in quanto”, chiarisce Soprano, “nonostante il lavoro della fondazione sia iniziato da oltre tre mesi, la Provincia e la Regione Campania tardano a nominare i loro rispettivi rappresentanti, speriamo in tempi brevi di avere comunicazioni in merito, in modo che i membri del C.d.A. possano essere a capo di una singola commissione”.

“La Fondazione apre le porte ai giovani e alle donne, oltre che agli esperti storici della festa”, ha dichiarato il presidente Soprano, “In questa fase abbiamo individuato alcuni nomi che sicuramente possono ben rappresentare la comunità nolana ma non è da escludere che, strada facendo, possano crearsi le condizioni per allargare il numero dei membri o il numero delle commissioni. Abbiamo privilegiato le associazioni che da sempre danno un serio e costruttivo contributo alla città attraverso azioni ed iniziative di tutela, salvaguardia e promozione del territorio. Da settembre ci si riunirà periodicamente per l’edizione 2014 della kermesse in onore di san Paolino. Lavoriamo sinergicamente per la città e le nostre tradizioni”.