La Stella spegne trenta candeline

Calzolaio_2013_-_Festa_30_anni_Paranza_Stella_24

 

25 maggio 2013 – di Alberto De Sena


NOLA – Emozioni, ricordi, canzoni, tutto in un clima di festa, quella per i 30 anni di una paranza che è oramai storia. Spegne trenta candeline la “Paranza Stella”, lo fa nel ricordo del suo uomo simbolo, venuto a mancare lo scorso 30 marzo. Il Teatro Umberto è stracolmo, e si unisce in un fortissimo applauso quando sullo schermo vengono proiettate le immagini di Peppe Guerriero. “Bisogna andare avanti, qualsiasi cosa accada, è San Paolino che vuole cosi”, queste le parole che Peppe pronunciava nel giorno in cui riceveva la bandiera del Calzolaio lo scorso ottobre, ieri, come suo volere, è stata festa vera. L’inno di San Paolino apre il primo momento musicale, in cui la divisione musicale del “Generale” Franco Forino accompagna le voci di Felice Parisi e Armando Della Pia nell’esecuzione dell’alzata “Incantevole…trenta volte grazie”. La serata prosegue con un video che ripercorre il trentennale della paranza, immagini storiche accompagnate dalle parole dei “colleghi” nel ricordo di Peppe, da Nicola Trinchese ad Antonio Franzese, da Gennaro Pollicino a Peppe Cutolo, passando dagli storici capiparanza Gaetano Talese e Biagio Castagnini, tutti a rendere omaggio con le parole una figura divenuta in questi trent’anni simbolo di questa festa. Non manca la presenza delle istituzioni con gli interventi sul palco dell’Umberto del Sindaco di Nola Geremia Biancardi: “una serata particolare nel ricordo di una persona perbene che ha dato tanto alla città di Nola in questi trent’anni, con la sua fedeltà ai valori della festa, che hanno caratterizzato tutta la sua paranza”, queste le parole del primo cittadino cui seguono quelle dell’On. Paolo Russo. “Qui c’è storia, tradizione, cultura, fede, nolanità, c’è tutto quello che mi avete insegnato in questi anni, dobbiamo migliorare tutto questo nella prospettiva che Peppe stesso ci ha indicato di rendere questa festa utile a veicolare la storia di questo luogo nel mondo, portandoci al sigillo UNESCO”. Presentate anche tutte le altre canzoni del Calzolaio 2013, da “Serenata a na Stella”, canzone della Bandiera, al mezzo passo “Rapsodia Stellare”, per poi passare alla marcia “dal canale di Suez” fino alla girata “Senza pubblicità”, a chiudere la serata le note del sax di Franco Forino, con l’esecuzione di una fantasia musicale.

 

 

Aggiornamenti con video dell’intera serata disponibile su questo sito nelle prossime ore.

 

  • Per scaricare i testi e le canzoni d’occasione clicca qui
  • Galleria Fotografica qui