Fondazione, Vecchione è il nuovo Presidente

Lorenzo Vecchione è il nuovo presidente della Fondazione Festa dei Gigli. La nomina è giunta al termine del Consiglio di amministrazione dell’ente, riunitosi ieri pomeriggio, a seguito delle nuove nomine e delle conferme dei membri, intervenute nei giorni scorsi.Lorenzo Vecchione è il nuovo presidente della Fondazione Festa dei Gigli. La nomina è giunta al termine del Consiglio di amministrazione dell’ente, riunitosi ieri pomeriggio, a seguito delle nuove nomine e delle conferme dei membri, intervenute nei giorni scorsi.

Sono davvero onorato di poter fornire anche il mio contributo alla maggiore crescita di una millenaria tradizione, oggi patrimonio dell’Unesco – ha dichiarato Vecchione – metterò a disposizione della mia città, che ho lasciato da tanti anni ma che ho sempre nel cuore, le esperienze professionali maturate in questi anni nel mondo dello spettacolo e della televisione. Mi sento di augurare a tutti un buon lavoro, in particolare agli operatori ed ai protagonisti della Festa che tanti sacrifici compiono e che a brevissimo incontreremo”.

Ad affiancare il presidente Vecchione sono gli altri componenti del consiglio, in particolare i consiglieri Raffaella Mauro, Antonio Santella, Umberto Barbalucca, Gaetano Fusco, e don Lino D’Onofrio. Quest’ ultimo assume anche il ruolo di vicepresidente.

Il rinnovato consiglio, che svolge il proprio lavoro unicamente per spirito di servizio,  continuerà nell’opera di riqualificazione della Festa che non si è mai arrestata e che nei prossimi giorni andrà a definire anche alcune questioni strategiche come quella relativa alla data dell’alzata delle borde per l’inizio della costruzione delle macchine, e quella della manifestazione dei Gigli spogliati. A tal proposito, in tempi brevissimi, saranno convocati i maestri di festa con i quali si svilupperà, come sempre, un percorso condiviso.

Lorenzo Vecchione è avvocato dalla lunga esperienza dirigenziale in Rai che potrà senza dubbio aiutare la Festa dei Gigli ad inserirsi meglio nei circuiti mediaci nazionali ed internazionali, per giungere al definitivo “salto di qualità”, ottimizzando, in questo modo, il lungo e paziente lavoro svolto in questi anni dalla Fondazione.

Durante il Consiglio di amministrazione di ieri è stato rimesso al centro dell’attenzione anche il progetto relativo all’esposizione di un Giglio all’interno della Reggia di Caserta, riprendendo in tal senso i contatti con il direttore del monumento vanvitelliano.

La Fondazione Festa dei Gigli, infine, invita tutti ad avere come unico riferimento circa le notizie dell’ente, solo i propri comunicati stampa ufficiali, le notizie pubblicate sul il sito istituzionale e la pagina facebook.