Niente giglio a Pietrelcina

 

BEC13

 

10 settembre 2013 – di Alberto De Sena 


NOLA – Salta ufficialmente l’esibizione del Giglio nella città che diede i natali a San Pio. La ballata, prevista a Pietrelcina per il prossimo 22 settembre, è stata definitivamente cancellata, secondo il comunicato dell’Ufficio stampa del Comune di Nola, per motivi tecnico-organizzativi legati al delicato momento che vede la festa proiettata verso il sigillo UNESCO. Secondo gli organi coinvolti nel percorso che interessa la rete delle Grandi Macchine a Spalla, Nola è candidata al riconoscimento UNESCO insieme a Palmi Calabro, Viterbo e Sassari, non è opportuno organizzare eventi esterni che potrebbero compromettere l’iter che si concluderà nel prossimo mese di dicembre con l’assegnazione definitiva del sigillo UNESCO, dello stesso avviso il maestro Roberto De Simone, direttore artistico della festa.

L’esibizione era prevista tra le manifestazioni dell’anniversario della morte del frate beneventano, proclamato Santo da Papa Giovanni Paolo II nel 2002. Il giglio che era stato designato per onorare il frate era il Beccaio 2013, cui rivestimento era in parte dedicato proprio alla figura del Santo.