buzzoole code

2016logo

Nola 2017, il Manifesto affidato all'Accademia delle Belle Arti di Napoli

“Una prestigiosa collaborazione che rappresenta un elemento di crescita per la  città”

Il manifesto della Festa dei Gigli 2017 sarà realizzato dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Sarà questo uno degli aspetti inediti della prossima edizione della kermesse, dal 2013  insignita anche del sigillo Unesco, e al tempo stesso anche la testimonianza tangibile della collaborazione istituita tra la Fondazione Festa dei Gigli e l’Accademia, formalizzata, nei mesi scorsi,  con l’accordo – quadro di collaborazione. Un documento che prevede la realizzazione di percorsi formativi di eccellenza nei settori di reciproco interesse, l’attività di stage e di formazione, la realizzazione di progetti di ricerca congiunti, lo scambio di informazioni e di materiale scientifico e didattico di interesse comune. Ed ancora la partecipazione a pubblicazioni, conferenze, seminari, con relazioni scientifiche.

 

Lunedì 23 gennaio, una delegazione della Fondazione Festa dei Gigli, in particolare il presidente Raffaele Soprano e il consigliere Umberto Barbalucca, accompagnati dall’artista nolano Vittorio Avella, ha incontrato alcuni docenti e rappresentanti dell’Accademia, segnatamente il vicedirettore Erminia Mitrano e le professoresse Ivana Gaeta e Daniela Pergreffi. Il tavolo ha avuto ad oggetto, l’affidamento all’Accademia dell’incarico per la realizzazione dell’ immagine coordinata e del manifesto della Festa dei Gigli 2017.

 

Gli allievi si cimenteranno, attraverso un bando interno, nella progettazione di  quello che sarà il logo della millenaria tradizione per la prossima edizione della kermesse. Nei prossimi giorni, la Fondazione incontrerà proprio presso l’Accademia gli studenti interessati per fornire loro le prime informazioni circa la storia ed il valore della Festa, oggi bene tutelato dall’Unesco. E’ previsto poi anche un secondo appuntamento, questa volta a Nola, affinché i ragazzi possano carpire direttamente dal “Genius loci” validi elementi di ispirazione.

 

“Il protocollo di cooperazione  stipulato tra la Fondazione e l'Accademia, con valenza triennale, costituisce un evento di elevato profilo culturale - afferma il presidente della Fondazione Festa dei Gigli Raffaele Soprano - e, al tempo stesso, un volano per la promozione della nostra festa. L'affidamento all'Accademia del progetto per la realizzazione dell'immagine coordinata e del manifesto della festa rientra in quel più ampio "progetto culturale" che da tempo la Fondazione porta avanti anche attraverso accordi di cooperazione e protocolli di intesa stipulati con enti culturali di significativa rilevanza nazionale. L'incontro-  conclude Soprano - tra la Fondazione e l'Accademia costituisce valorizzazione del territorio e promozione della festa tra giovani studenti provenienti da ogni parte del mondo i quali, attraverso la realizzazione dell'immagine coordinata della festa, diventano protagonisti della festa stessa”.