#PausaCaffè, intervista ad Angelo Amato de Serpis

Arpad ed Engrid, due stelle del Calcio spente dalle leggi razziali. I due allenatori, idoli anni ’30 – 40, furono costretti ad abbandonare le loro brillanti carriere a seguito dell’ emanazione delle infamanti leggi razziali del 1938 ad opera del regime fascista. La loro vicenda è al centro del nostro caffè con Angelo Amato de Serpis che ci parla nel suo libro, dell’assurdità della violenza e della discriminazione, oltre che di un Calcio pionieristico e romantico.