La musica dei Gigli conquista il PizzaVillage 2019 con Ciro Scafuro

Grande successo di pubblico per la nona edizione del Napoli PizzaVillage. La manifestazione dedicata alla regina della gastronomia italiana, ha portato sul Lungomare Caracciolo oltre 1 milione di persone tra il 13 e il 22 settembre.

Tantissimi gli ospiti di rilievo nazionale ed internazionale sono saliti sul palco di RTL 102.5, meda partner della manifestazione, tra cui Mahmood. Nel giorno di San Gennaro, tra le tante esibizioni, ha trovato spazio il nolano Ciro Scafuro, noto ai più per la sua presenza, già decennale, nel panorama della Festa dei Gigli. E proprio la musica dei gigli, in un inedito gemellaggio tra San Paolino e San Gennaro, ha trascinato i giovanissimi presenti sul lungomare napoletano. Ciro ha riproposto, in chiave folk giglistica, i suoi tormentoni, tanto apprezzati dagli amanti dei gigli, ed ora, anche dai migliaia di presenti alla kermesse dedicata alla pizza.

“E’ stata un emozione unica – confida Ciro Scafuro dopo l’esibizione – dal palco era impossibile capire fin dove la gente arrivasse. E’ stato indescrivibile vedere i tanti presenti ballare e cantare i miei “tormentoni”.

PizzaVillage

Ciro è stato fortemente voluto sul palco di RTL 102.5 dal noto conduttore Gianni Simioli, che lo ha scoperto pochi mesi fa, proprio grazie alla sua folk cover di “Soldi” di Mahmood, che è diventata “tormentone come và”.

Sul palco anche il sindaco di Nola, Gaetano Minieri, che ha sottolineato la vicinanza tra la figura del Santo patrono di Nola e quello di Napoli, essendo infatti, entrambi, patroni della Campania. Il primo cittadino ha invitato tutti ad accorrere a Nola, nel prossimo mese di giugno, per la ballata 2020.

L’esibizione di Ciro Scafuro al PizzaVillage Napoli

Riviviamo l’esibizione di Ciro sul palco di RTL 102.5 al PizzaVillage Napoli 2019. Per le immagini si ringrazia la pagina Instagram “Official page gigli di Nola”

Qui una galleria fotografica dell’evento e del backstage con Ciro Scafuro.