Musica e comicità partenopea. Ecco chi sono i 4 super-ospiti del GiugnoNolano

 

 

Musica e tanta comicità sul palco di Piazza Duomo per la chiusura del Giugno Nolano 2014, ecco il profilo dei quattro super-ospiti per la chiusura della festa di San Paolino.

 

Simone Schettino, originario di Castellamare di Stabia, diventa noto al pubblico campano grazie alla sua partecipazione al programma di Biagio Izzo “Pirati Show” sulla rete locale Telenapoli 34, nel 2000 ha debuttato al teatro Cilea di Napoli con il suo spettacolo “I miei primi quattro anni”, al quale seguiranno i successi di pubblico di “Tutto Regolare” (2003) e “Ma ogne scarpa addeventa scarpone?” (2003-2004).

Schettino approda sulle reti nazionali grazie ai programmi “Convension” su Rai 2 e “SuperCiro” di Italia 1, è tra i più amati comici della campania.

 

 

 

Rosalia Porcaro, nata a Casoria nel 1966, raggiunge il successo grazie alla trasmissione cult “Telegaribaldi” dove interpreta vari personaggi, tra cui il più noto al pubblico è sicuramente “Veronica”, operaia in una fabbrica di borse in lite continua con la suocera. La Porcaro raggiunge la notorietà a livello nazionale grazie a “Convescion” e “L’ottavo nano” sulle reti RAI, in cui interpreta il personaggio di “Natasha”, una giovane cantante neomelodica. Partecipa inoltre ad alcune puntate di Zelig (Canale 5), Stiamo tutti bene (Rai 2) e alla fiction “Notte prima degli esami”. Debutta al teatro nel 2011 con “Una donna sola”, spettacolo inserito nella rassegna estiva del Teatro Ariston di San Remo. E’ nel cast dei film “No probelm” (2008 – regia Vincenzo Salemme) “Fuga di CervellI” (2013 – Paolo Ruffini) e “Indovina chi viene a Natale?” (2013 – Fausto Brizzi).

 

 

 

 

Lino D’Angiò, napoletano doc nato il 17 maggio 1965, esordisce in tv con “Fischia la notizia” al fianco del suo fido partner di sempre Alan De Luca, con cui arriverà ad un clamoroso successo di pubblico grazie a TeleGaribaldi, condotto con De Luca tra il 1996 e il 1998, diventata un cult in Campania.

La coppia passa poi su Telenapoli 34 con un nuovo show dal titolo “Avanzi Popolo!”, durato due stagioni, il comico sarà presentatore di molte altre trasmissioni quali “Facciamo…Piazza Pulita” e “Il codice D’Angiò”.

Noto per le sue doti da imitatore, i personaggi interpretati sfiorano la realtà. Tra le imitazioni più riuscite quella dell’ex governatore della Campania Antonio Bassolino, i cardinali Giordano e Sepe, il presidente del Napoli Aurelio De Laurentis, Mario Merola ed il cartomante Gennaro D’Aria, tra i personaggi di sua creazione spicca il parcheggiatore “abusivo-autorizzato” Geppino Palla da Ercolano.

Attualmente i suoi sketch sono pubblicati su Repubblica TV durante la striscia “Edizione StraNordinaria”.

 

 

12 Album, 1 Live e 3 Raccolte, Raf non ha certo bisogno di presentazioni. Il cantautore pugliese (vero nome Raffaele Riefoli) e nato a Margherita di Savoia (BT) nel 1959.

La sua carriera inizia da giovanissimo, ma raggiunge la notorietà nel 1983 con il brano “Self Control”, mentre nel 1987 il testo di “Si può dare di più”, scritta per il trio Tozzi, Morandi e Ruggieri, vince il Festival di Sanremo. Nel 1988 Raf arriva sul palco dell’Ariston con il brano “Inevitabile follia”, mentre nel 1999 presenterà sempre al festival il brano “Cosa resterà degli anni ‘80”, nello stesso anno vincerà il Festivalbar, con il brano “Ti pretendo”, che vincerà anche nel 1993 con la sua canzone più nota “Il battito animale” e nel 2001 con il brano “Infinito”. E’ prevista per quest’anno l’uscita del suo nuovo lavoro discografico.