“Custodire la memoria storica del territorio”, ecco il libro di Fusco sulla festa dei gigli.


Giovedì 25 giugno 2020, alle ore 19,30, Piazza Giordano Bruno, nella splendida cornice Della chiesa di S. Biagio, del XIV secolo, Luigi Fusco, maresciallo della Guardia di Finanza in congedo, presenta il quarto volume della Rassegna stampa sulla festa dei gigli di Nola dal 2014 al 2018.

Un’opera originale sulla “festa eterna”, ha il merito di proporre, i fatti e le
Notizie di cinque anni (2014-2018), ponendo in primo piano la città di Nola che ne è protagonista, di questi lavori degni della Nola di ogni tempo. La raccolta si propone al ricercatore o al lettore sottolineando tutto ciò che si scrive sulla “festa dei gigli” ed è credibile perché oggettiva e veritiera con le sue luci e le sue ombre. L’opera mette insieme 693 articoli raccolti dalla stampa nazionale estera e locale, quotidiani, settimanali e mensili. Questa piccola e preziosa emeroteca forse unica nel suo genere e rende la rassegna, contemporanea, decisamente moderna. Sono già trascorsi 20 anni dal primo volume: 2000-2003 (289 art.); 2004-2008 (884 art.); 2009-2013 (1.112 art.) e l’ultima 2014-2018 (693 art.), per un totale complessivo di 2.978 articoli.

Tutte le pubblicazioni sono edite dal Centro Studi Alcide De Gasperi. Conservare il ricordo del passato senza volgere il pensiero al futuro è come raccogliere e accumulare pietre su pietre, che non costituiscono mai un edificio secondo un progetto ben preciso. Qui sta il movente del nostro sforzo di ricerca, di orientamento e di trasmissione. La cronaca attraverso la stampa locale e quotidiana prepara la storia del domani.
Nola è ben degna di conservare le tracce del suo passato e noi siamo felici di averle reso questo servizio. Oltre all’autore interverranno: Gianluca Meo, Giuseppe Bianco, Maria Grazia De Lucia Serpico. Coordinerà Gli interventi Giulia Nappi. Nell’occasione sarà consegna una targa ricordo al poeta Nino Cesarano.