Risolto il caso “Fabbro 2016”, la Fondazione valuta modifiche al regolamento.

 

Sembra essere definitivamente risolta la diatriba che ha portato nei giorni scorsi i Maestri di Festa del Fabbro 2016, a rinunciare all’assegnazione del obelisco. Dopo il sorteggio, resosi necessario per assegnare definitivamente le postazioni degli obelischi, la Famiglia Napolitano, in disaccordo con la politica della Fondazione, aveva informato il sodalizio, presieduto da Raffaele Soprano, dell’intenzione di rinunciare al Giglio del Fabbro. 

 

Da qui la convocazione di un tavolo straordinario per risolvere la contesa, a poche ore dalla prima Questua. Abbiamo chiuso un’altra annosa vicenda – afferma il presidente della Fondazione Festa dei Gigli, Raffaele Soprano – che ci ha tenuti impegnati per oltre un mese e mezzo cercando di mediare le posizioni dei vari contendenti. Ringrazio il Vescovo che ha collaborato alla definizione della postazione del Giglio del Fabbro 2016 il quale, come al solito, è stato molto vicino alla Fondazione anche in questa vicenda. Ringrazio, infine, i maestri di festa dei quattro Gigli in questione ai quali auguro una felice Festa. L’esperienza maturata in questa circostanza – conclude Soprano – evidenzia la necessità anche di una revisione dell’articolo 16 del regolamento onde fissare termini e modalità più stringenti per i futuri maestri di festa così da evitare polemiche di questo tipo. Domenica hanno inizio le questue: la Festa dei Gigli 2016 entra nel vivo e sono convinto che tutti i maestri di festa collaboreranno con la Fondazione per la miglior riuscita della kermesse”.

 

Il Giglio del Fabbro sarà quindi ubicato in Slargo Travaglia (lato Sud). Le postazioni degli obelischi nella settimana che precederà la ballata sarà dunque la seguente.

 

Ortolano – Piazza Villa

Salumiere – Piazza Clemenziano

Bettoliere – Piazza Giordano Bruno

Panettiere – Piazza Collegio

Barca – Piazza Ferrovia (pressi Statua San Felice) 

Beccaio – Piazza M.C. Marcello

Calzolaio – Vicolo Duomo

Fabbro – Slargo Travaglia (Lato Sud)

Sarto – Piazza Immacolata