Fondazione nel caos. Si dimette il consigliere Santella

“Prevalenti ragioni di ordine etico, morale e personale, sempre più inconciliabili con la prosecuzione del mio mandato, mi hanno spinto a prendere questa decisione con la stessa responsabilità con la quale ho accettato il prestigioso incarico.Troppe interferenze ed interessi da varie parti hanno intralciato i lavori ed impedito un buon clima di lavoro”.

Con queste parole, diffuse attraverso i social, il consigliere e membro del C.d.A. della Fondazione Festa dei Gigli ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica. Continua, dunque a perdere pezzi, l’ente di Via Merliano. Dopo le dimissioni del presidente Nicola Argenziano, arrivate lo scorso giugno, a causa dello scontro con l’amministrazione comunale, arrivano quelle del ingegnere, membro del consiglio in carica dal gennaio 2020. La fase di stallo in cui la Fondazione vive da mesi appare, quindi, destinata a prolungarsi ulteriormente. Restano attualmente solo 3 i membri in carica: il vicepresidente Don Lino D’Onofrio, la Dott.ssa Raffaele Mauro e il dott. Carlo Fiumicino.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.